Erickson Edizioni

 

Contattaci

info@mavico.it

News & Comunicati

15/02/2018

Capricciosi, goffi, ossessivi, stravaganti o, forse, "semplicemente" persone Asperger.
Il Centro Studi Erickson figura da anni in prima linea nell'attività volta da un lato alla diffusione della conoscenza e alla sensibilizzazione sul tema, i cui confini risultano spesso tanto sfumati da renderlo difficilmente diagnosticabile e, dall'altro, a favorire l'inclusione sociale dei soggetti Asperger.
Come afferma il Professor Paolo Cornaglia Ferraris, direttore della collana Io sento diverso, edita da Erickson, infatti, "I bambini (Asperger, ndr) non si mettono in disparte quanto quelli con autismo, ma hanno enormi difficoltà a capire e interagire, giocare insieme. Eppure è forte il loro desiderio di inserirsi socialmente e di avere degli amici, il che ne fa dei frustrati e, alla lunga, dei depressi per il fastidio che l’isolamento comporta. Il loro problema è la mancanza di efficacia nelle interazioni".