L'Isola che c'è

«Le riflessioni raccolte in questo libro nascono dal desiderio di mettere a fuoco, in questi tempi così ricchi di capovolgimenti e novità, una sorta di discernimento. Che cosa è per l’uomo e che cosa è contro l’uomo. Perché da questo discernimento dipenderà in gran parte la qualità del mondo che andremo a costruire. La posta in gioco, infatti, è l’idea stessa di natura umana.»  Susanna Tamaro

Susanna Tamaro torna in libreria con una raccolta di saggi brevi - alcuni inediti, alcuni pubblicati sulla stampa nazionale nel corso degli ultimi anni - attuali, lucidi, profetici. E che oggi più che mai appaiono densi e significativi. Partendo da episodi spesso personali, familiari, stralci di vita quotidiana la Tamaro traccia un’analisi lucida e sentita del nostro Paese e con serena passione scrive senza tabù di vita e di morte, di etica e bioetica, di mass-media e di potere dei media, di gogna mediatica e di scandali sessuali, di istruzione, di Chiesa, di amore.
Il volume, che si divide in quattro parti - Il nostro tempo, I nostri figli, Le lezioni della natura, Spiritualità - si presta a varie chiavi di lettura e restituisce il pensiero e la sensibilità della Tamaro nella sua integrità.

«L’isola verso cui dobbiamo dirigerci è quella del ritorno all’umano, dove l’umano significa la capacità e la possibilità di vivere la parte più profonda dei sentimenti, quella che da sempre ha fondato la comunità degli uomini. Bisogna riportare in primo piano la voce della coscienza individuale e rimettere l’etica comune al centro di ogni azione.»  Susanna Tamaro

Contattaci

stampa@mavico.it