Bologna Children's Book Fair: Grande soddisfazione per la seconda edizione della New York Rights Fair

BolognaFiere con i suoi partner ha portato anche quest’anno al Jacob Javits Center nel cuore di Manhattan un’ampia selezione internazionale di case editrici e agenzie letterarie di qualità 

Download

Si conclude oggi, dopo due giornate ricche di appuntamenti e partecipazione, la seconda edizione della New York Rights Fair (NYRF), il primo evento professionale degli Stati Uniti interamente dedicato al mercato dei copyright e alla distribuzione di contenuti per adulti, adolescenti e bambini. Dal 29 al 31 il Jacob Javits Center di New York ha visto agenti ed editori da tutto il mondo prendere parte al più grande appuntamento di scambio di diritti editoriali americano.
 
New York Rights Fair è nata dalla collaborazione tra BolognaFiere, tra le maggiori società fieristiche europee e proprietaria di Bologna Children’s Book Fair, Reed Exhibitions, leader mondiale nel settore degli eventi e organizzatore di BookExpo, il principale appuntamento nordamericano dedicato al libro, Publishers Weekly, la piattaforma internazionale di informazione per il mondo dell’editoria, e Combined Book Exhibit, risorsa che raccoglie e mostra prodotti ed eventi del mondo del publishing internazionale.
 
L’edizione 2019 ha visto per la prima volta in concomitanza la New York Rights Fair e BookExpo: insieme, i due eventi hanno registrato 250 espositori e oltre 10.000 professionisti del mondo dell’editoria da oltre 80 Paesi, coprendo ogni aspetto dell’industria e del mercato editoriale accogliendo editori, agenti, scouts, responsabili dei diritti, produttori cinematografici e professionisti di ogni parte del mondo riuniti per discutere contenuti e scambiare diritti relativi a tutti i formati, dalla carta stampata all’audio, passando per film e televisione. NYRF e BookExpo hanno così offerto una piattaforma completa in grado di rispondere alle esigenze della comunità del libro a livello globale: nella capitale mondiale dei contenuti, dove le major dell’editoria, le case editrici indipendenti, gli agenti e gli scout letterari dialogano quotidianamente con l’industria cinematografica e con il mondo del digitale, l’editoria internazionale ha così avuto la possibilità di trovare nella NYRF un ampio e imperdibile mercato di copyright a cui proporre le proprie novità.
 
Diviene sempre più incisiva – dichiara Gianpiero Calzolari, presidente BolognaFiere – la presenza della nostra Società sui mercati esteri.  Da due anni BolognaFiere ha ampliato la propria presenza internazionale anche al settore del Publishing nel quale siamo leader indiscussi con la Bologna Children’s Book Fair. New York Rights Fair vede riconosciuto, anche in un mercato importante, come quello statunitense, il nostro know-how e ci vede collaborare con realtà di grande rilievo come Publishers Weekly, Combined Book Exhibit e BookExpo,  che ci consentono di ampliare ulteriormente le nostre relazioni commerciali nel mondo”.
 
Tra i temi discussi in questa seconda edizione molti focus “caldi” e di più stringente attualità: il passaggio dal libro allo schermo: dall’opzione alla produzione; Brexit: cosa succederà nel mondo dell’editoria?; Netflix, Amazon e l’esplosione dello streaming: c’è spazio per i contenuti letterari?; vendita e scouting di diritti internazionali; i trend di mercato; la politica.
 
Tra gli appuntamenti di maggior richiamo: Talking Pictures – The Visual Book Now, che ha portato a NYRF tutta l'atmosfera della Bologna Children’s Book Fair attraverso un articolato programma di iniziative dedicate al libro illustrato e a ciò che lo circonda. Dal graphic novel alla ricchezza degli albi illustrati, non solo per bambini ma anche per adulti, in Europa e negli Usa, dall’importanza del design di copertina alle ultime tendenze in fatto di libri di cucina.
 
Realizzata in collaborazione con Steven Guarnaccia, illustratore e designer, docente alla Parsons School of Design di New York, e con l’Associazione Culturale Hamelin, Talking Pictures si è articolata in una conferenza in Fiera, in diversi eventi nel cuore di Manhattan (alla Society of Illustrators e al Rizzoli Bookstore, due tra i luoghi più “cool” della Grande Mela) e nel riconoscimento "TALKING PICTURES: Selected Books", che ha celebrato l'eccellenza nel design editoriale in cinque categorie di libri (Architettura & Graphic Design, Arte & Fotografia, Libri per Ragazzi, Fumetti & Graphic Novel, Libri di cucina). Hanno partecipato alla selezione quasi 600 titoli da tutto il mondo pubblicati nel 2018. 23 i libri selezionati, comprensivi dei 9 vincitori e delle 14 menzioni speciali, provenienti da Stati Uniti, Norvegia, Svezia, Francia, Lituania, Argentina, Portogallo e Australia.
 
BolognaFiere con New York Right Fair continua ad ampliare le proprie collaborazioni, confermando la sua naturale vocazione internazionale, dopo che già a partire dallo scorso anno Bologna Children’s Book Fair - BolognaFiere ha consolidato il suo ruolo di leadership nei mercati più interessanti per l’editoria mondiale: oltre gli Stati Uniti, la Cina, con China Shanghai International Children’s Book Fair (che dal 2018 vede BCBF nel ruolo di co-organizzatore) e la nuova collaborazione con Moscow International Book Fair che porterà alla realizzazione, nel 2021, della prima edizione della nuova International Children’s Book Fair russa.