Bologna Children’s Book Fair: Al via la prima edizione di New York Rights Fair (NYRF)

BolognaFiere, Publishers Weekly e The Combined Book Exhibit presentano la prima manifestazione fieristica degli Stati Uniti dedicata al mercato dei copyright e licensing in ambito editoriale

New York, 30 maggio – 1° giugno

Download

Al via la prima edizione di New York Rights Fair (NYRF): la nuova manifestazione fieristica firmata BolognaFiere, Publishers Weekly - la piattaforma internazionale di informazione per il settore dell'editoria - e Combined Book Exhibit - azienda americana leader per la promozione e il marketing editoriale - in programma al Metropolitan Pavilion di Manhattan, dal 30 maggio al 1° giugno. La New York Rights Fair è il primo evento professionale negli Stati Uniti interamente dedicato al mercato dei copyright e alla distribuzione dei contenuti per adulti, adolescenti e bambini e, grazie al recente accordo stretto con Reed Exhibitions, costituisce anche la “Official Rights Fair” di BookExpo.
 
“Per quanto abituati ad organizzare fiere all’estero in diversi settori – dice Marco Momoli, direttore commerciale di BolognaFiere – questo debutto a New York ci emoziona: innanzi tutto perché come organizzatori della Bologna Children’s Book Fair abbiamo moltissimo a cuore il settore libro. In secondo luogo perché  ci troviamo nella capitale mondiale dell’editoria, dove per di più il dialogo serrato e quotidiano tra le pagine, il cinema, la televisione, il web crea un ambiente elettrizzante e irripetibile”.
NYRF sarà uno spazio unico, 1800 mq in cui fare rete con i colleghi di tutto il mondo nella capitale mondiale dell'editoria. Per tre giorni la Fiera permetterà di negoziare la vendita di diritti e la distribuzione di contenuti nei diversi canali: per l’edizione inaugurale sono attesi oltre 150 espositori – tra editori, produttori cinematografici, agenti e scout letterari – provenienti da 20 Paesi del mondo (dagli Stati Uniti all’Italia, da Regno Unito e Francia a Svezia, Norvegia e Finlandia, dalla Corea del Sud agli Emirati Arabi, dal Giappone al Canada, dall’Australia all’India).
Numerose saranno anche gli incontri, con eventi dedicati al mercato, all’impulso artistico, alla creatività e alla capacità di innovazione della comunità editoriale mondiale: 70 gli speaker internazionali che arriveranno nella Grande Mela per prendere parte ai 21 panel in programma, che spaziano attorno a quattro distinti filoni (the Global Landscape, Page to Screen, the Pillars of Rights e TALKING PICTURES: The Visual Book Now), affrontando temi come il settore in crescita del fumetto europeo; i grandi blockbuster internazionali; il boom delle traduzioni letterarie; il mercato in espansione dell’audiolibro; il crescente interesse dei giganti dello streaming di Los Angeles per soggetti originali;  la fiorente editoria cinese; la crime fiction scandinava. Il programma della NYRF racconta con i suoi appuntamenti l’ampiezza del mercato globale del licensing e dei diritti.
 
Tra gli altri, spicca il progetto Talking Pictures – The Visual Book Now, un articolato programma di iniziative dedicate al libro illustrato. Realizzata in collaborazione con Steven Guarnaccia, illustratore e designer, docente alla Parsons School of Design di New York, e con l’Associazione Culturale Hamelin, Talking Pictures si articola in un convegno, tre tavole rotonde e il riconoscimento "TALKING PICTURES: Selected Books", che celebra l'eccellenza nel design editoriale in cinque categorie di libri (architettura e grafica, arte e fotografia, libri di cucina, fumetti e graphic novel e libri illustrati per bambini). Hanno partecipato alla selezione 520 titoli pubblicati nel 2017 da 171 editori di diversi Paesi. Trenta i libri selezionati, provenienti da Giappone, Italia, Francia, Svizzera, Regno Unito, Portogallo, Spagna, Canada e Stati Uniti.
 
Tanto cinema e serie tv nel mercato delle licenze: Global Kids Connect – il convegno per addetti ai lavori del settore editoriale organizzato annualmente da Bologna Children’s Book Fair e Publishers Weekly – presenta un incontro speciale che intreccia libro e adattamento visivo. Cosa devono sapere i professionisti del libro per ragazzi sui nuovi modelli hollywoodiani di adattamento per il grande schermo? Da sempre, Hollywood trova ispirazione nei contenuti letterari ma le modalità sembrano essere cambiate nel tempo. E ancora The Rise of the Streaming Giants: come Netflix, Amazon e altri stanno cambiando le regole dell'IP a Hollywood, dove i responsabili dello sviluppo e gli scout che lavorano per aziende come Netflix, Amazon e Hulu, racconteranno cosa cercano e come si muovono questi nuovi player nel mondo editoriale.
 
Dopo il grande successo della Cina Paese Ospite d’Onore alla 55esima Bologna Children’s Book Fair, un incontro della NYRF sarà interamente dedicato all’immenso mercato cinese, secondo più grande del mondo (dopo il Nord America): China Calling: What Consumers, in One of the Biggest Global Markets, Want vedrà agenti letterari e cineasti che lavorano in Cina indagare come i cambiamenti demografici degli ultimi anni stiano spostando gli interessi e le scelte dei lettori cinesi.
 
Infine Bologna Children’s Book Fair e a.a.r. - Association of Authors' Representatives, l’organizzazione professionale americana che conta oltre 400 agenti letterari, promuoveranno durante la New York Rights Fair la presenza di giovani nel settore: a un giovane agente membro di a.a.r. verrà offerto un tavolo di trattativa e il viaggio a Bologna, in occasione della Fiera del Libro per Ragazzi 2019.  
 
I Partner:
 
BolognaFiere S.p.A.
BolognaFiere S.p.A. è uno dei principali organizzatori di manifestazioni fieristiche in Europa, con più di 75 manifestazioni. Nella sua veste di leader di fiere commerciali in molti e svariati ambiti - come l'arte, l'editoria per l'infanzia, la profumeria, l'edilizia e il design - BolognaFiere ha messo a punto un portfolio estremamente qualificato di manifestazioni fieristiche nei mercati chiave di Russia, Nord America e Asia, compresa la Cina con 8 fiere già in essere.
 
Publishers Weekly
Publishers Weekly è la piattaforma internazionale di informazione per il settore dell'editoria. Fondato nel 1872, il magazine può vantare un forte seguito sui social media. Pubblica nove e-newsletter, BookLife (supplemento mensile), due blog, un'edizione per dispositivi mobili, edizioni digitali e app. Offre un ricco sito web che raggiunge 1 milione di visitatori unici al mese. Publishers Weekly è lo sponsor principale, o l'organizzatore di diverse conferenze, tra cui Global Kids Connect in partnership con BolognaFiere/Bologna Children's Book Fair; PubTech Connect, con NYU School of Professional Services Center for Publishing; e PW Star Watch, con Frankfurt Büchmesse.
 
Combined Book Exhibit
Creata nel 1933, Combined Book Exhibit (CBE) è una società di marketing specializzata nella presentazione di libri nelle fiere e nei saloni internazionali, in nome e per conto di editori e autori. Assieme alla consociata The American Collective Stand, organizza anche il Padiglione degli Stati Uniti in occasione di tutte le principali fiere internazionali del libro, per favorire l'entrata di editori e agenti in nuovi mercati. Assieme a Publishers Weekly, CBE gestisce PubMatch, offrendo a editori, agenti e autori una gamma completa di strumenti online per la commercializzazione dei diritti. È una community universale per l'industria dell'editoria, che incoraggia la creazione di relazioni commerciali e la diffusione di idee a livello mondiale. 
 
http://www.bookfair.bolognafiere.it/