Festivaletteratura: Nell'ambito di READ ON nasce Read More, iniziativa per incentivare la lettura nei ragazzi

Liberi di leggere, a scuola. Read more è l'iniziativa lanciata da Festivaletteratura nelle scuole secondarie di primo e secondo grado per aprire uno spazio giornaliero all'interno delle normali attività didattiche in cui i ragazzi possano dedicarsi alle proprie letture preferite, senza essere sottoposti a obblighi o giudizi di alcun tipo.

Download

Nata dall’esperienza maturata dalla scuola norvegese di Haugesund e da altre iniziative in atto anche nel nostro paese, che hanno evidenziato come una pratica quotidiana di lettura individuale nella scuola possa consolidarsi in una buona abitudine anche nei ragazzi che ne sono meno attratti, Read more vuole essere una sorta di corroborante naturale per la passione verso i libri e le storie.


Poche regole per tutti - venti minuti al giorno, tutti i giorni, per tutto l'anno scolastico - e molte libertà - ogni ragazzo è libero di scegliere le sue letture tra romanzi, fumetti, poesie o riviste, con la possibilità di interromperle e riprenderle a suo piacere - fanno di Read More un'attività facilmente realizzabile in qualsiasi realtà scolastica, anche in assenza di una biblioteca interna. I libri e i giornali possono infatti essere portati da casa, presi in prestito dalle biblioteche di pubblica lettura o acquistati per l'occasione, favorendone la circolazione e lo scambio tra i ragazzi.


Sono 80 le classi che ad oggi hanno aderito all'iniziativa, tra Mantova e province limitrofe, per oltre 1500 studenti coinvolti (qui la mappa delle classi partecipanti). Dopo il momento di formazione iniziale per gli insegnanti tenuto a inizio anno scolastico, Festivaletteratura ha iniziato un tour nelle diverse scuole per incontrare gli studenti e per raccogliere le prime impressioni sul progetto. Le loro testimonianze - insieme ai report mensili che fotografano le letture in corso in ogni classe - saranno via via pubblicate sul sito di Read On a partire dal mese di aprile.


7 istituzioni per 6 nazioni europee; 4 anni di tempo; oltre 4 milioni di investimento, due dei quali erogati dall'Unione Europea; 15 attività previste: questi i numeri di READ ON (Reading for Enjoyment, Achievement and Development of yOuNg people), progetto sostenuto dall'UE grazie al programma Creative Europe che vedrà il Festivaletteratura scendere in campo al fianco di sei partner europei per la promozione della lettura tra i giovani di età compresa tra i 12 e i 19 anni, attraverso un loro coinvolgimento attivo nel ridisegnare nuovi strumenti e modalità di fruizione della cultura.


Approvato il 26 aprile dello scorso anno, il progetto impegnerà i soggetti partecipanti fino al 31 maggio 2021 nella programmazione di attività che vedranno coinvolti insegnanti, studenti, librai, scrittori e professionisti della cultura.