Corraini: "La mostra Carte di balistica elastica" di Giuseppe De Mattia

MANTOVA, GIOVEDì 15 GIUGNO ORE 18:30

Giuseppe De Mattia
CARTE DI BALISTICA ELASTICA


Galleria Corraini Via Ippolito Nievo, 7/a

Download

“Mio nonno materno mi avrebbe voluto cacciatore, lasciandomi la sua doppietta calibro venti in eredità. Non volendo armi in casa mi sono concesso una doppietta ad elastici che spara lontano questi pezzi di gomma che, cadendo, diventano modelli bellissimi e pronti ad essere ritratti, fermi immobili davanti agli occhi di uno che cerca di riprenderli e di interpretarli in tutta la loro plasticità”.

Lanciare un elastico in aria o puntarlo, chiudendo un occhio per affinare la mira, contro un inconsapevole amico è uno di quei divertimenti infantili a cui non si riesce a resistere nemmeno da grandi. La cosa più bella però è scovare poi l’elastico proiettato verso l’aria e ritrovarlo in una forma tutta sua, autonoma. Non c’è, apparentemente, nessun principio che ne regoli la forma.

Giuseppe De Mattia si ritrova ancora oggi a tirare fuori dalle tasche il telefonino per fotografare elastici che hanno assunto forme non precise (a volte se ne trovano intere colonie, come se qualcuno si fosse divertito a lasciarle lì).

La mostra Carte di balistica elastica raccoglie 24 disegni in cui De Mattia riproduce i suoi lanci attraverso tecniche diverse e su carte di varia natura (carte da disegno, ma anche carte vetrate e carte povere), in un campionario di forme casuali, generate dal caso e liberamente interpretate dall’artista.

In mostra anche la serie di disegni a china 7 forme semplici in cui un paesaggio sconosciuto – visto solo in una fotografia scattata da qualcuno tanto tempo fa – viene scomposto in 7 forme geometriche essenziali. De Mattia ha osservato bene queste forme e le ha riproposte autonomamente e in rotazione rispetto alla loro posizione originale.