RueBallu: Siamo partiti cantando. Etty Hillesum, un treno, dieci canzoni. 

Nella collana “Jeunesse ottopiù”, Premio Andersen 2016 come miglior Progetto editoriale, il quindicesimo volume è dedicato alla straordinaria Etty Hillesum.
Una collana nata per ragazzi che, strada facendo, incontra sempre più l’apprezzamento anche del pubblico adulto.

Download

Esther Hillesum, detta Etty, il 7 settembre 1943, a 29 anni, segue il destino di più di centomila ebrei olandesi e viene deportata verso i campi di sterminio nazisti. Etty lascia cadere dal finestrino del treno un biglietto, sul quale è riuscita a scrivere: «Siamo partiti cantando».
Il canto tramuta la tristezza in gioia e il pianto in festa, canto che è preghiera per abbandonarsi, lasciarsi andare, sentirsi piccoli ma amati. “Il treno si stacca dalla stazione e io mi stacco dalle cose pesanti. State sereni e non piangete: siamo partiti cantando”. Una lettura vibrante sul destino di una donna che nonostante la prigionia ricerca la propria libertà interiore e il senso dell’esistenza.


Scritto da Matteo Corradini con Illustrazioni di Vittoria Facchini